MENU

Comune di Lanuvio

Regione Lazio: Riavvio attività economiche, produttive e sociali dal 18 maggio 2020 – linee guida

Tutte le Ordinanze e disposizioni  del Presidente della Regione Lazio in materia di igiene e sanità pubblica, per adottare misure di carattere straordinario finalizzate a fronteggiare l’emergenza sanitaria in atto.

Ordinanza n. Z00042 del 19/05/2020

Riepilogo date e Attività consentite

Ordinanza n. Z00041 16/05/2020 Ordinanza e linee guida

Dal 18 maggio 2020 sono consentite le seguenti attività economiche, commerciali e artigianali:
a. commercio al dettaglio in sede fissa, compresi centri commerciali e outlet;
b. commercio su aree pubbliche (mercati, posteggi fuori mercato e chioschi);
c. attività artigianali;
d. servizi di somministrazione di alimenti e bevande;
e. attività di servizi della persona (a titolo esemplificativo barbieri, parrucchieri centri estetici, centri tatuatori e piercing), con l’esclusione delle attività di gestione di bagni turchi, saune e bagni di vapore;
f. agenzie di viaggio.
sono inoltre consentiti:
a. lo svolgimento di attività sportive individuali, anche presso strutture e centri sportivi, nel rispetto delle misure di sanificazione e distanziamento fisico tra gli atleti, nonché tra atleti, addetti e istruttori, con esclusione di utilizzo degli spogliatoi, piscine, palestre, luoghi di socializzazione;
b. l’attività nautica di diporto;
c. il pilotaggio di aerei ultraleggeri;
d. l’attività di pesca nelle acque interne (fiumi, laghi naturali e artificiali) e in mare (sia da imbarcazione che da terra che subacquea);
e. l’attività di allenamento e di addestramento di animali in zone ed aree specificamente attrezzate, in forma individuale da parte dei proprietari o degli allevatori e addestratori;
f. l’apicultura;
g. la caccia selettiva delle specie di fauna selvatica allo scopo di prevenire ed eliminare gravi problemi per l’incolumità pubblica.

Ordinanza n. Z00038 del 02/05/2020

Attività economiche e commerciali consentite, e attività motorie e sportive consentite 

Vademecum del 01/05/2020

ESERCIZI DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE E ATTIVITÀ ARTIGIANALI misure di sicurezza per la produzione, confezionamento, vendita di cibo e bevande da asporto       

Ordinanza n. Z00037 del 30/04/2020

TRASPORTO PUBBLICO: ORDINANZA PER LE MISURE DA ADOTTARE DAL 4 MAGGIO. Tutela di cittadini e lavoratori nella fase di ripartenza delle attività economiche, garantendo trasporti sicuri. Prescrizioni relative al distanziamento sociale e all’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale, programmazione di orari dei servizi urbani in modo da non favorire flussi troppo elevati negli orari di punta, massimo ricorso allo smart working, rimodulazione degli orari lavorativi, sempre per non favorire la creazione di assembramenti negli orari di entrata e uscita dai luoghi di lavoro. Chiusura delle attività commerciali non oltre le ore 21:30, con eccezione per farmacie, parafarmacie, aree di servizio e pubblici esercizi per attività di asporto.
Potenziati i collegamenti Cotral, Trenitalia e Atac e la chiusura dei servizi sarà posticipata alle 23:30.

Ordinanza n. Z00029 del 15/04/2020

Ordinanza che autorizza gli spostamenti – per non più di una volta al giorno, di un solo componente del nucleo familiare – all’interno del proprio comune o verso comune limitrofo, per lo svolgimento in forma amatoriale di attività agricole e la conduzione di allevamenti di animali da cortile, sempre esclusivamente nel rispetto di quanto previsto dai DPCM e di tutte le norme di sicurezza relative al contenimento del contagio da COVID – 19. Le attività di coltivazione del fondo agricolo sono da considerarsi essenziali e di assoluta urgenza e necessità, in tema di rischio idrogeologico e di incendi boschivi, entrambi fortemente correlati alla corretta gestione dei fondi agricoli, anche in forma amatoriale. Inoltre, l’attività di coltivazione agricola e di tutela degli animali da cortile allevati è da considerarsi essenziale, anche se svolta a livello amatoriale, perché i prodotti ricavati sono destinati all’autoconsumo familiare.

Ordinanza n. Z00026 del 13/04/2020

Riapertura delle librerie dal 20 aprile, per garantire l’adozione delle misure di sicurezza necessarie; chiusura delle attività commerciali il 25 aprile e il primo maggio; proroga fino al 3 maggio dell’attuale disciplina oraria dei negozi.

Ordinanza n. Z00024 del 09/04/2020

L’apertura degli esercizi commerciali di qualsiasi dimensione per la vendita di generi alimentari esentati dalla sospensione disposta con l’articolo 1 del DPCM dell’11 marzo 2020, compresi gli esercizi interni ai centri commerciali, esclusi i centri agroalimentari all’ingrosso, è vietata nelle giornate di domenica 12 e lunedì 13 aprile 2020 , ferme le altre restrizioni relative alla vendita al dettaglio di cui al citato DPCM 11 marzo 2020; si riconferma a fini di chiarezza l’apertura di farmacie, parafarmacie, edicole, tabaccai e aree di servizio

Ordinanza n. Z00013 del 20/03/2020

Garantita la mobilità dei volontari nei loro spostamenti per le attività ritenute necessarie, ai sensi dei vari DPCM adottati

Ordinanza n. Z00011 del 17/03/2020

Modifiche e integrazioni all’Ordinanza  n. Z00010 del Presidente della Regione Lazio

Ordinanza n. Z00010 del 17/03/2020

Nuovi orari per il commercio: apertura alle ore 8.30 e chiusura obbligatoria di tutti gli esercizi commerciali entro le ore 19.00; la domenica chiusura obbligatoria di tutti gli esercizi commerciali entro le ore 15.00

Ordinanza n. Z00008  del 13/03/2020

Ulteriori misure in materia di igiene e sanità pubblica. Prestazioni sanitarie che non si interrompono.

Ordinanza n. Z00007 del 12/03/2020 

Ordinanza per la revisione della programmazione del servizio di Trasporto Pubblico Locale dei comuni del Lazio limitandolo al servizio minimo essenziale, e modalità di erogazione del servizio stesso, per garantire il livello massimo di sicurezza.

Ordinanza n. Z00006  del 10/03/2020

Ulteriori misure in materia di igiene e sanità pubblica

Ordinanza n. Z00005 del 09/03/2020   

Allegato 1 – Compilazione a cura dei soggetti che rientrano nelle categorie di cui al punto 1 dell’ordinanza del 9 marzo 2020

Ordinanza n. Z00004 del 08/03/2020 

 

Ordinanza n. Z00003 del 06/03/2020 

 

Ordinanza n. Z00002 del 26/02/2020

 

OGNUNO DI NOI HA LA RESPONSABILITA’ DI CONTENERE LA SITUAZIONE