Affidamento del servizio di supporto alla riscossione ordinaria e coattiva nonché all’attività accertativa, dell’imposta comunale sulla pubblicità, dei diritti sulle pubbliche affissioni e della TOSAP temporanea e permanente - Chiarimenti 2

in
QUESITO N. 1
Premesso che:
·         Il Bando al punto III.2.2) Capacità economica e finanziaria lett. a) richiede “Presentazione di idonee dichiarazioni bancarie rilasciate da almeno due istituti di credito”.
·         Il Disciplinare all’art. 7 “Requisiti di idoneità professionale, capacità tecnico-organizzativa ed economico-finanziaria” non richiede referenze bancarie ma requisiti di fatturato ai fini della capacità economico-finanziaria.
·          Lo stesso disciplinare all’art. 11 “contenuto della busta “A- documentazione amministrativa” al punto 6 chiede di inserire Dichiarazione rilasciata da un Istituto di Credito o Intermediario autorizzato ai sensi del D.Lgs. n.385/1993, attestante la solidità economico-finanziaria del concorrente. In caso di Raggruppamenti temporanei, le referenze bancarie devono essere presentate da ciascun soggetto raggruppato/raggruppando.
si chiede
1) Se le referenze bancarie sono richieste quale dimostrazione del requisito di capacità economico-finanziaria in aggiunta al requisito del fatturato richiesto dal disciplinare.
2) In caso di risposta affermativa al quesito di cui al punto 1), se occorra presentare le referenze di due istituti di credito o di un solo istituto.
 
Relativamente al punto 1) le referenze bancarie sono da intendere in aggiunta al requisito del fatturato.
Relativamente al punto 2) si richiama il disposto dell’art. 41 D.Lgs. 163/2006 attraverso il quale viene stabilito “dichiarazione di almeno due istituti bancari o intermediari….” In tal senso è anche da intendere il comma 6 dell’art. 11 del disciplinare, come correttamente indicato nel bando di gara.
 
 
QUESITO N. 2
Premesso che::
·         Il Bando al punto III.2.3) Capacità tecnica richiede:
a) Aver prestato, negli ultimi tre anni, o avere in corso alla data di pubblicazione del bando di gara servizi analoghi a quelli oggetto di gara, in Comuni di classe demografica almeno pari a quella del Comune di Lanuvio (20.000 abitanti), ed avere alle proprie dipendenze proprie figure di ufficiale della riscossione;
b) disporre di una sede operativa sul Territorio Nazionale, composta di personale e strumenti, con indicazione dell’esatta ubicazione e n. di dipendenti.
c) essere in possesso della certificazione di qualità ISO 9001:2008 per l’accertamento e la riscossione dei tributi locali e delle entrate patrimoniali, rilasciato da primario Ente certificatore accreditato al SINCERT od analogo ente europeo. Sono ammesse parimenti altre prove relative all’impiego di misure equivalenti di garanzia della qualità prodotte dagli operatori economici art.43 D.Lgs. n.163/2006 e ss.mm.ii.
(In caso di raggruppamento temporaneo di concorrenti, il requisito di cui alla lettera b) deve essere posseduto dall’impresa mandataria/capogruppo. Il requisito di cui alla lettera c) può essere posseduto e comprovato anche da una sola impresa partecipante al raggruppamento. Il requisito di cui alla lettera d) dovrà essere posseduto da tutti i componenti del raggruppamento).
 
·        Il Disciplinare all’art. 7 “Requisiti di idoneità professionale, capacità tecnico-organizzativa ed economico-finanziaria” richiede oltre alla iscrizione alla CCIAA,
b) di disporre nella propria struttura di personale con il titolo di funzionario della riscossione;
c) aver realizzato complessivamente nel corso degli ultimi tre esercizi (2012, 2013, 2014) un fatturato globale, al netto dell’IVA, non inferiore a € 750.000,00, pari al doppio del valore del presente appalto;
d) aver prestato nel corso degli ultimi tre anni (2012, 2013, 2014), con buon esito, servizi analoghi a quelli oggetto della presente concessione (“servizio di supporto/concessione per la gestione, liquidazione, accertamento e riscossione, volontaria e coattiva, di tributi/entrate comunali”) per un importo complessivo, al netto dell’IVA, non inferiore a € 375.000,00, pari al valore stimato del presente appalto.
 
si chiede
stante la palese difformità tra Bando e Disciplinare, di voler specificare quali siano i requisiti di idoneità professionale, capacità tecnico-organizzativa ed economico-finanziaria per la partecipazione alla gara.
Si chiede altresì di specificare la suddivisione dei requisiti, in caso di partecipazione in RTI.
Si precisa che i requisiti di idoneità professionale, capacità tecnico-organizzativa ed economico-finanziaria sono i seguenti:
1 iscrizione alla CCIAA
2 possesso della certificazione di qualità ISO 9001:2008
3 avere alle proprie dipendenze proprie figure di ufficiale della riscossione
4 aver realizzato complessivamente nel corso degli ultimi tre esercizi (2012, 2013, 2014) un  fatturato globale, al netto dell’IVA, non inferiore a € 750.000,00
5 aver prestato nel corso degli ultimi tre anni (2012, 2013, 2014), con buon esito, servizi analoghi a quelli oggetto della presente concessione per un importo complessivo, al netto dell’IVA, non inferiore a € 375.000,00.
 
 
 
QUESITO N. 3
Premesso che:
·         Il Disciplinare all’art. 8 “Criterio di aggiudicazione”, al punto 12, dispone che “Il punteggio massimo di 100 punti, sarà così ripartito: A. progetto di organizzazione e gestione servizio massimo punti 60 B. offerta economica massimo punti 40
·         Lo stesso art. 8 dispone per la parte economica che “Gli aggi richiesti non potranno comunque essere superiori:
a)- al 20% delle riscossioni complessive, per gestione del servizio di accertamento, riscossione ordinaria e coattiva dell’imposta di pubblicità, diritti sulle pubbliche affissioni e della tassa occupazione spazi ed aree pubbliche, compresa la maggiorazione di cui al comma 9 dell’art.22 del D.Lgs. 507/93…………………………………………………….……………....… Punti 16
b)- al 18% delle riscossioni complessive a titolo di riscossione coattiva………….….….. Punti 24
c)- al 25% Per il servizio di accertamento e recupero evasione TARSU-TARES-TARI-ICI-IMUTASI ………………………………………………………Punti 20
·         Sempre l’art. 8 al punto B. OFFERTA ECONOMICA fa riferimento ai “punteggi attribuibili alle due offerte economiche di cui alle precedenti lettere a) e b)”.
·         Le lettere a) e b) di cui al punto precedente sono riferite rispettivamente all’aggio per la gestione dei tributi minori e all’aggio per la riscossione coattiva; i punti indicati per i due aggi ammontano complessivamente a 40 punti;
·         Per la lettera c) riferita all’aggio sulle attività di accertamento e recupero evasione TARSU-TARES-TARI-ICI-IMU-TASI non è indicata alcun formula di calcolo del punteggio e l’attribuzione dei 20 punti indicati porterebbe il totale dei punti per l’offerta economica a 60.
 
si chiede
di voler rettificare e specificare l’attribuzione del punteggio per l’offerta economica.
 
A causa di refusi i punteggio massimo attribuibile all’offerta economica è da intendere pari a 40 , così ripartito:
-          gestione dell’attività di supporto all’accertamento, riscossione ordinaria e coattiva dell’imposta di pubblicità, diritti sulle pubbliche affissioni e della tassa occupazione spazi ed aree pubbliche, compresa la maggiorazione di cui al comma 9 dell’art.22 del D.Lgs. 507/93……………………………………………………………………………………….Punti 10
-          gestione dell’attività di supporto della riscossione coattiva delle altre entrate tributarie ed extratributarie……………………………………………………………………………… Punti  18
-          gestione  dell’attività di supporto del servizio di accertamento e recupero evasione TARSU-TARES-TARI-ICI.IMU……………………………………………………………………………...Punti  12
 
All’art. 8 punto B. OFFERTA ECONOMICA la formula per il calcolo dei punteggi è da intendere conseguentemente in tal senso:
 
OFFERTA ECONOMICA DI CUI ALLA LETTERA a)                       OFFERTA ECONOMICA DI CUI ALLA LETTERA b)
 
                          X= Ab x 10                                                                                  X= Ab x 18
                               Ao                                                                                                Ao
 
                                              OFFERTA ECONOMICA DI CUI ALLA LETTERA c)
 
                                                                  X= Ab x 12
                                                                      Ao
 
 
QUESITO N. 4
Premesso che sono previsti aggi differenziati per le attività di riscossione coattiva e per le attività di accertamento e recupero evasione
si chiede
di specificare se è previsto il cumulo degli aggi nel caso in cui per la medesima imposta/tassa l’aggiudicatario svolga entrambe le attività.
 
Non è previsto il cumulo degli aggi
 
 
 
 QUESITO N. 5
Premesso che:
-          Il disciplinare di gara nella definizione dei criteri per la valutazione del progetto di organizzazione e gestione servizio (Art. 8, lettera A - MODALITA' DI GESTIONE DEL SERVIZIO) al punto 1) - Software utilizzato, attrezzature e procedure informatiche - richiede “Software Gestionale su Piattaforma Windows”,
-          La gran parte dei moderni software gestionali sono indipendenti dal sistema operativo utilizzato dalle singole macchine usate per la fruizione del software,
 
si chiede
di confermare che la dizione “su piattaforma windows” è da intendersi in senso generico nel senso che sia possibile l’uso del software anche con macchine con sistema operativo Windows
 
La dizione Windows è da intendere in senso generico.
 
 
 
QUESITO N. 6
Premesso che:
-          Il disciplinare di gara nella definizione dei criteri per la valutazione del progetto di organizzazione e gestione servizio (Art. 8, lettera A - MODALITA' DI GESTIONE DEL SERVIZIO) al punto 5) – Piano del Personale – richiede che “Per il servizio oggetto del presente capitolato, dovrà essere adibito personale idoneo all’espletamento dello stesso, assunzione alle proprie dipendenze personale che abbia già lavorato nelle ambito delle pubbliche amministrazioni o per altre società affidatarie di attività connesse alla riscossione ed all’accertamento di entrate di natura tributaria”
 
si chiede
di specificare se il criterio si riferisce anche a personale già assunto e integrato nell’organico aziendale – che sarà indicato nel Piano del Personale richiesto – ovvero a nuovo personale assunto specificatamente per l’affidamento dei servizi in gara da parte del Comune di Lanuvio.
 
Il criterio unico è quello di possedere capacità ed esperienza in attività connesse ai servizi oggetto dell’affidamento, anche già assunto che abbia già lavorato nell’ambito della P.A.
 
 
 
QUESITO N. 7
Premesso che:
·         Il disciplinare di gara nella definizione dei criteri per la valutazione del progetto di organizzazione e gestione servizio (Art. 8, lettera A - MODALITA' DI GESTIONE DEL SERVIZIO) al punto 6) - Rapporto con il pubblico/utenza – ubicazione – indica un punteggio massimo di 7 punti;
·         Che i sub-criteri di cui al medesimo punto 6) – “6.1 Apertura dell’ufficio etc.” e “6.2 Apertura al pubblico etc.” assegnano complessivamente 10 punti.
 
si chiede
di voler rettificare e specificare l’attribuzione del punteggio tra i due sub-criteri per complessivi 7 punti
 

L’art. 8, lett. A – MODALITA’ DI GESTIONE DEL SERVIZIO, al punto 6) sub 6.2 è da intendere 4 anziché 7.

 

Data inizio: 
03/09/2015 (Tutto il giorno)
Data fine: 
14/09/2015 - 12:00