Servizi di raccolta e trasporto dei rifiuti urbani e speciali assimilabili agli urbani e servizi di igiene urbana - CIG 6241722FEC - Chiarimenti 6 -

in

Sono pervenute in data 17 Giugno 2015 alcune richieste di chiarimenti in merito alle attrezzature da distribuire alle utenze delle case sparse, alla frequenza di raccolta della frazione umida nella zona B del Centro storico, alla tipologia delle attrezzature per la raccolta della carta e del vetro nonché sulla dotazione dei contenitori.
 
RISPOSTA
Quesito n. 1: Descrizione sintetica per la zona case sparse
La raccolta della frazione secca residua indifferenziata per la zona case sparse potrà essere effettuata con sacchetti o mastelli di adeguata volumetria dotati di TAG UHF
 
Quesito n. 2: Frequenza di raccolta della frazione secca residua indifferenziata
Si conferma quanto riportato nella Tabella 3 - DESCRIZIONE SINTETICA DELLE TIPOLOGIE DI SERVIZIO zona B (Centro storico) a pagina 9 del D.T.P.
Frequenza di raccolta: 1/7 o maggiore per casi specifici
 
Quesito n. 3: Tipologia delle attrezzature minime per la raccolta della carta e del vetro
Si conferma quanto riportato nel D.T.P. a pag. 10 (Tabella riassuntiva) con conferimento in mastelli da 30-40 litri e bidoni di capacità non superiore a 360 litri per quanto concerne la carta e con conferimento in mastelli e bidoni di capacità non superiore a 240 litri dotati di trasponder forniti in comodato d’uso per il vetro.
 
Quesito n. 4: Dotazione contenitori
Come richiesto nelle schede tecniche, tutti i contenitori dovranno essere dotati di TAG UHF perché l’I.A. dovrà essere in grado di monitorare i conferimenti/prese anche delle frazioni per le quali non è prevista la tariffazione puntuale.
 
 

Data inizio: 
26/06/2015 (Tutto il giorno)
Data fine: 
13/07/2015 - 12:00