Servizi di raccolta e trasporto dei rifiuti urbani e speciali assimilabili agli urbani e servizi di igiene urbana - CIG 6241722FEC - Chiarimenti 8 -

in

Sono pervenute alcune richieste di chiarimenti in merito alla gara in oggetto con problematiche diverse.
Per motivi pratici vengono riportate esclusivamente le risposte
 
Quesito n. 1: Requisiti capacità economico-finanziaria
Gli importi indicati nel Disciplinare di gara per la dimostrazione della adeguata capacità economico-finanziaria pari ad € 14.000.000,00 quale fatturato globale d’impresa e ad € 5.000.000,00 quale fatturato specifico debbono intendersi relativi agli ultimi tre esercizi antecedenti la data di pubblicazione della gara.
 
Quesito n. 2: Requisiti capacità tecnica-professionale
Il possesso (o l’impegno ad acquisirlo) di almeno un cantiere-deposito ubicato entro 30 km dai confini del territorio del Comune di Lanuvio rappresenta requisito di capacità tecnica e professionale per la partecipazione alla gara in questione.
In caso di non disponibilità del cantiere-deposito è sufficiente l’impegno ad acquisirlo entro 3 mesi dalla data di stipula del contratto utilizzando l’Allegato 7 senza l’indicazione dell’ubicazione.
Resta inteso che le caratteristiche del locale in questione dovranno essere conformi a quanto previsto dall’art. 32 del Capitolato Speciale d’Appalto (entro 30 km., locali ricovero e locali spogliatoio, servizi igienici, uffici, area lavaggio mezzi, autorizzazioni amministrative e sanitarie all’uso, ecc.)
 
Quesito n. 3: Produzione rifiuti ultimo biennio
La Relazione Tecnica illustrativa a pag. 17 riporta i dati della produzione rifiuti del 2013 che l’Amministrazione comunale ha trasmesso alla Regione Lazio in ottemperanza della DGR n. 375 del 07.08.10.
 
Quesito n. 4: Tempi avvio nuovo servizio
Si conferma quanto stabilito dall’art. 34 del C.S.A.: “L'I.A. si impegna ad avviare i servizi domiciliari entro tre mesi dall’affidamento del servizio formalizzato con verbale di consegna da redigersi tra le parti.”
 
Quesito n. 5: Incremento attrezzature e mezzi
L’elenco e la descrizione tecnica dei mezzi di raccolta e trasporto, contenitori ed attrezzature utilizzate per ciascuna frazione di rifiuto sono illustrate nel dettaglio a pag. 57 della Relazione Tecnica Illustrativa.
 
Quesito n. 6: Personale soggetto a passaggio
Rispetto alla pianta organica in forza al 3 marzo 2015, riportata a pag. 60 del Disciplinare Tecnico Prestazionale, il personale già addetto da rilevare è unicamente quello con Contratto Igiene Ambientale.
 
Quesito n. 7: Compilazione modelli
a) Il progetto posto a base di gara non prevede differenziazione per periodo invernale ed estivo. Rimane a discrezione dell'impresa concorrente la compilazione del punto h dell'Allegato 12.
b) Nel modello della offerta economica, oltre a quanto richiesto, va indicato altresì l'elenco dei prezzi offerti per i servizi opzionali descritti in dettaglio nel Disciplinare tecnico prestazionale
c) Occorre esplicitare il costo per i servizi migliorativi nelle varie voci di costo e tenerli separati dai servizi base.
 
Quesito n. 8: Utenze servite
A chiarimento di quanto contenuto nel punto 4.2 della Relazione Tecnica Illustrativa Numero e tipologia delle utenze servite, nella prima tabella, sulla caratterizzazione delle utenze domestiche per numero civico nell’intero Comune escluso il centro storico (Zona A), si specifica che:
Nella terza colonna è riportato il numero delle utenze moltiplicato per il numero medio di componenti nucleo familiare (2,65) che equivale al numero degli abitanti.
Lo stesso ragionamento vale per la tabella contenente la caratterizzazione delle utenze domestiche per numero civico nel Centro storico di Lanuvio (Zona B). Si comunica infine che la tabella contiene il seguente refuso: i totali della seconda e terza colonna, sono invertiti.
 
Quesito n. 9: Gestione tariffa
Al momento non si prevede la riscossione ma solo la bollettazione.
 
Quesito n. 10: Importo servizi opzionali
Per quanto riguarda i servizi opzionali i ribassi non vanno inseriti nella offerta tecnica. Il ribasso deve essere indicato nell'offerta economica come da modello 10a o 10b. Per i servizi opzionali offerti gratuitamente non va indicato il ribasso nell'offerta economica.
 
Quesito n. 11: Attribuzione punteggi
Le forniture ed i mezzi sono illustrate nel dettaglio a pag. 57 della Relazione Tecnica Illustrativa.
 
Quesito n. 12: Ubicazione impianti
Gli impianti di conferimento di tutte le frazioni sono indicate a pag. 55 della Relazione Tecnica Illustrativa.
 

Data inizio: 
07/07/2015 (Tutto il giorno)
Data fine: 
13/07/2015 - 12:00