Comune di Lanuvio 02-02-2013

Emergenza arsenico: ordinanza sindacale sulla potabilita' dell'acqua

Con Ordinanza n. 13/2013 il Sindaco ordina:

ad ACEA ATO 2 S.p.A.
− di non interrompere il servizio di fornitura di acqua sul territorio comunale;
− di garantire immediatamente, all'efficacia della suddetta ordinanza, la distribuzione di acqua adatta al consumo umano tramite idoneo numero di serbatoi mobili o potabilizzatori mobili;
− di affiggere sugli impianti le avvertenze e raccomandazioni stabilite dal tavolo tecnico regionale del 27/12/2012 e di provvedere ad effettuare le opportune analisi periodiche di controllo della qualita' dell’acqua immagazzinata;
− di garantire per questi impianti idonee condizioni di sicurezza statica ed igienico sanitaria;
− di fornire a domicilio le necessarie quantita' di acqua potabile agli istituti scolastici, strutture sanitarie, alle categorie di cittadini in disagio quali portatori di handicap e persone con difficolta' motorie;
 
ai CITTADINI E ALLE IMPRESE ALIMENTARI RESIDENTI NELLE SEGUENTI VIE DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI LANUVIO

1. Viale Antonio Gramsci
2. Via Giacomo Volpi Lauro
3. Via Santa Maria della Pace
4. Via 8 Marzo
5. Via Ezio Tarantelli
6. Via Ornarella
7. Via Pietro Nenni e traverse
8. Via Aldo Moro
9. Via Pio la Torre
10. Via Vincenzo Fiandra
11. Piazza XXV Aprile
12. Via Pietro Auconi
13. Via Ascenzo Rossi
14. Via San Giovanni Bosco e traverse
15. Via Sandro Pertini
16. Via della Stazione
17. Via Epifanio Previtera
18. Via Marcello Servadio
19. Piazza della Maddalena
 
di attenersi alle seguenti limitazioni dell'uso dell'acqua erogata:

UTILIZZI CONSENTITI
Tutte le operazioni di igiene domestica (lavaggio indumenti stoviglie ambienti) scarico wc e impianti riscaldamento

DIVIETO D'USO
Divieto d'’uso potabile:
Divieto d'uso per cottura, reidratazione e ricostituzione di alimenti;
Divieto d'uso per preparazione di alimenti e bevande (escluso lavaggio frutta e verdura sotto flusso d'acqua e utilizzando acqua potabile per l'ultimo risciacquo);
Divieto d'uso per pratiche di igiene personale che comportino ingestione anche limitata di acqua (lavaggio denti e cavo orale); consentito uso dell'acqua per igiene personale (es. doccia) tranne nei casi di presenza di specifiche patologie cutanee (eczema, patologie cutanee a rischio anche di tipo evolutivo o degenerativo);
Divieto d'impiego da parte delle imprese alimentari*
 
* vedi nota informativa Tavolo Tecnico Regionale del 27/12/2012

 

ad ACEA ATO 2 S.p.A., alla ASL RM H, all’Autorità d’Ambito ATO 2 Lazio Centrale Roma, ognuno per quanto di competenza, di fornire alle popolazioni interessate informazione completa e trasparente in merito alla qualita' dell’acqua erogata e alle limitazioni d'uso della stessa, ed in particolare:
− alla ASL RM H, all'Autorità d'Ambito ATO 2 Lazio Centrale Roma e ad ACEA ATO 2  di pubblicare sui propri siti web istituzionali la presente ordinanza ed i documenti ad essa allegati;
− alla ASL RM H, di verificare la qualita' dell'acqua erogata dai serbatoi mobili o potabilizzatori mobili;
− ad ACEA ATO 2 di stampare la presente ordinanza in un adeguato numero di copie per essere affissa a cura del Comune;
− ad ACEA ATO 2 di predisporre un apposito volantino informativo da recapitare presso tutte le utenze interessate dal superamento.

 

----------------------------------------- 

Disciplina dei passi carrabili e Imposta Comunale sulla Pubblicita'
Si avvisano gli utenti dei passi carrabili e dell'Imposta Comunale sulla Pubblicita' che il responsabile del settore finanze, aderendo ad analoga richiesta del Sindaco, con determina n. 15 del 31/01/2013 e n. 16 del 01/02/2013, ha disposto il posticipo della scadenza del pagamento dal 31 gennaio al 31 marzo prossimo.
La proroga di due mesi consentira' una piu' agevole definizione delle varie posizioni da parte degli titolari.

 

------------------------------------------

Me lo merito: Tariffe agevolate per il trasporto pubblico ai giovani under 30
La Regione Lazio, anche per l'anno 2013, promuove agevolazioni dei costi per l'uso dei mezzi pubblici attraverso la campagna ''Melomerito'' pensata a sostegno delle famiglie e del merito.
La card 2013 e' destinata ai giovani fino ai 30 anni e prevede riduzioni dei costi dal 50 al 90 per cento in base al reddito, alla composizione del nucleo familiare, alla distanza dal luogo di studio o di lavoro. 
Per la concessione dell'agevolazione, la Giunta Regionale con deliberazione n. 505 del 17/10/2012 ha confermato i requisiti, i criteri e le agevolazioni gia' adottati per l'anno 2012.
A partire dal 25 gennaio 2013 e' possibile presentare richiesta/rinnovo dell'agevolazione mediante accesso on line al Sistema Melomerito.
Tutti i cittadini interessati dovranno presentare la domanda presso il proprio Comune di residenza.
Per maggiori informazioni e' possibile contattare il numero verde 800.00.11.33 oppure rivolgersi all'Ufficio Pubblica Istruzione del Comune di Lanuvio tel. 06 93789203 mail: istruzione@comune.lanuvio.rm.it 
apertura al pubblico: dal Lun. al Ven. 9.00 – 13.00 il Lun. ed il Merc. 16.30 – 17.30
 
La domanda cartacea, completa di tutti gli allegati, dovra' essere consegnata all'Ufficio Protocollo del Comune di Lanuvio nei seguenti giorni e orari:
dal Lun. al Ven. 9.00 –13.00  il Lun ed il Merc. 15.30 – 17.30
N.B. I documenti da allegare alla domanda sono essenziali ai fini del riconoscimento dell'agevolazione
 
Per altre informazioni e' disponibile il Sistema informatico Melomerito, accessibile dal sito della Regione Lazio: www.regione.lazio.it o scrivere all’indirizzo mail: info.melomerito@regione.lazio.it.