Comune di Lanuvio 11-12-2013

Convocazione del Consiglio Comunale
Il Presidente del Consiglio Comunale Dott.ssa Valeria Viglietti rende noto che il Consiglio Comunale è convocato in seduta ordinaria in prima convocazione presso il Palazzo Comunale il giorno VENERDI 13 DICEMBRE 2013 ore 16:30 per trattare il seguente ORDINE DEL GIORNO:
1) Modifiche ed integrazioni allo statuto Comunale;
2) Approvazione elenco annuale 2013 e programma triennale 2013/2015 opere pubbliche;
3) Aree e fabbricati destinati alla residenza ed alle attività produttive e terziarie. Determinazione prezzi di cessione aree 2013;
4) Approvazione del Bilancio di Previsione dell’esercizio 2013, della Relazione Previsionale e Programmatica e del Bilancio Pluriennale per il periodo 2013/2015;
Qualora non si raggiungesse il numero legale e per le eventuali ulteriori ipotesi previste dalle vigenti disposizioni, la seduta avrà luogo in seconda convocazione il giorno LUNEDI 16 DICEMBRE 2013 ALLE ORE 16:30.
 
-----------------------
 
IMU - Imposta Municipale Propria: saldo anno 2013
Il Comune di Lanuvio informa che il prossimo 16 DICEMBRE 2013 scade il termine per il pagamento della seconda rata dell’I.M.U.
Con Decreto Legge n. 133 del 30 novembre 2013, è stato escluso il pagamento della rata di saldo IMU per i seguenti immobili:
 abitazione principale (con esclusione dei fabbricati classificati in A/1, A/8 e A/9) e relative pertinenze (categorie catastali C/2, C/6, C7 nella misura massima di un’unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali);
 unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze (categorie catastali C/2, C/6, C7 nella misura massima di un’unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali) dei soci assegnatari;
 alloggi regolarmente assegnati dall'ATER;
 terreni agricoli, nonchè i terreni non coltivati di cui all'art. 13 del D.L. 201/2011, solo se posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli Imprenditori Agricoli Professionali iscritti alla previdenza agricola;
 fabbricati rurali ad uso strumentale di cui all'art. 13 del D.L. 201/2011.
 
Per tutti gli altri casi, occorrerà versare il conguaglio dell’IMU calcolata sulla base delle aliquote deliberate dal Consiglio comunale con deliberazione n. 46 del 29/10/2012,  e riconfermate per il 2013 di seguito riportate:
 altri fabbricati  10,6‰
 abitazioni concesse gratuitamente ai parenti fino al 1° grado in linea retta  8,5‰  
 
La casa concessa in uso gratuito a parenti, a differenza dell'ICI, non è più assimilata alla abitazione principale e   pertanto va corrisposto il saldo con detta aliquota
 aree fabbricabili  10,4‰ 
 
Chi la deve pagare 
Proprietari, Titolari di diritti reali di godimento, Utilizzatori sulla base di contratti di leasing
 
Come si calcola 
Per calcolare l'IMU su fabbricati, si assume come base il valore catastale rivalutato prima del 5 per cento, poi del coefficiente relativo alla categoria catastale, moltiplicato per l'aliquota in vigore nel comune. Per le aree fabbricabili, la base imponibile è invece il valore di mercato al 1 gennaio di ogni anno.
 
Quando e come si paga 
Prima rata (o tutto insieme, volendo): entro il 17 giugno 2013
Seconda rata: entro il 16 dicembre 2013
Non si possono più utilizzare i bollettini di Conto Corrente postale, bensì solo il modello F 24
 
Immobili esenti
Immobili di proprietà di Stato ed Enti pubblici
Fabbricati del gruppo catastale E (cimiteri, stazioni, ecc.)
Fabbricati a organismi internazionali
Fabbricati con destinazioni d'uso culturali o non profit
Fabbricati destinati esclusivamente a culto e della Santa Sede
I terreni agricoli ai sensi dell’art. 15 della legge 27 dicembre 1977, n. 984 (il Comune di Lanuvio è totalmente esente).
 
-----------------
 
Tributo comunale sui rifiuti e sui servizi (TARES). Applicazione dall’anno 2013
 
Gli avvisi di pagamento per la terza rata sono in corso di recapito e sono comprensivi della maggiorazione dello 0,30 euro/mq da versare direttamente allo Stato. La scadenza del 16/12/2013 non è da intendersi perentoria.  Allegati agli avvisi vengono inviati i MOD F24 già compilati in ogni parte in quanto sarà l’unica modalità di pagamento alternativa al bollettino unico nazionale.
NON è più possibile pagare con bollettino intestato al Comune, ne utilizzando procedure automatiche come  MAV, RID, ecc..
Si invitano i contribuenti a verificare che i dati riportati nell’avviso di pagamento per l’anno 2013 siano corretti, rilevando che la superficie deve essere riferita a TUTTI i locali dell’abitazione, compresi i suoi accessori e le sue pertinenze; qualora non fossero corrispondenti, è necessario comunicarlo tempestivamente all’ufficio tributi del comune. 
L’ufficio Tributi sarà comunque a disposizione per eventuali informazioni e/o chiarimenti.
 
---------------