Acea: acqua potabile

in
Comunicato su esito incontro istituzionale del 26 novembre 2010

In esito all’incontro tenutosi il 26 novembre 2010 presso la sede Acea tra la Segreteria Tecnico Operativa  dell’ATO 2 Lazio Centrale, la Provincia di Roma , le ASL RM H e RM F, il gestore  del Servizio Idrico Integrato Acea ATO 2 e i Sindaci dei Comuni Albano Laziale, Ariccia, Castel Gandolfo, Ciampino, Genzano di Roma, Lanuvio, Lariano, Velletri, Tolfa, Trevignano Romano e Castel Nuovo di Porto, si comunica che l’acqua distribuita tramite gli acquedotti cittadini ha concentrazioni di arsenico contenute entro i 20 microgrammi per litro, e per alcune zone entro i 10 microgrammi per litro. Fa eccezione solo una zona del Comune di Velletri per la quale si stanno attuando provvedimenti di emergenza.
Il gestore Acea ATO 2, in sinergia con le ASL RM H e RMF, sta monitorando costantemente la qualità dell’acqua distribuita. In tale ottica il gestore proseguirà ed intensificherà i controlli analitici delle acque distribuite nei suddetti Comuni per darne tempestiva e costante comunicazione ai Sindaci e alle ASL, favorendo la puntuale informativa ai cittadini.
Acea ATO 2 ha assicurato che, oltre a proseguire nella realizzazione degli interventi strutturali già in corso, continuerà ad impegnarsi per il continuo miglioramento della qualità delle acque distribuite nei suddetti comuni, in linea con gli sviluppi scientifici e tecnologici.
Tutte le Parti si sono impegnate ad attivare ogni misura  futura che potrà essere dettata dalle evoluzioni normative.

26/11/2010