Avviso scadenza prima rata (acconto ) IMU e TASI - 16 GIUGNO 2016

in

TASI

Delibera di C.C. n. 5 del 16/04/2016
 
ESENZIONE TASI ABITAZIONE PRINCIPALE (escluse A1-A8-A9) E RELATIVE PERTINENZE (massimo  una per categoria C2 C6 e C7
 
 
fabbricati rurali strumentali   (D.L. n. 557/1993)
 1,0 ‰
fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita (immobili merce) - fintanto che permanga tale destinazione e non siano in  ogni caso locati.
 2,5 ‰

 

 
IMU
 
ALIQUOTE IMU ANNO 2016 (INVARIATE RISPETTO ALL’ANNO 2015)
Delibera di C.C. n. 5 del 16/04/2016
 
DA QUEST’ANNO  I TERRENI AGRICOLI, COLTIVATI E NON, NEL COMUNE DI LANUVIO SONO ESENTI IN BASE ALLA CIRCOLARE MINISTERIALE N. 9 DEL 1993
 
Abitazioni Principali (solo categorie A1- A8 –A9 e loro pertinenze)
  6,0 ‰
Altri immobili - esempio:   abitazioni  a disposizione, pertinenze eccedenti, negozi, studi, (si rammenta che per le  categorie D solo il 3 per mille va al Comune, mentre il  7,6 va versato allo Stato.) 
10,6
aree fabbricabili
10,4
abitazioni concesse gratuitamente ai parenti fino al 1° grado in linea retta
Alle unità immobiliari concesse in comodato gratuito dal soggetto passivo ai parenti in  linea  retta  entro  il primo grado (genitori o figli), che  le  utilizzano  come  abitazione principale si applica la riduzione del 50% della base imponibile purché:
  • l'immobile non sia classificato nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9;
  • il contratto di comodato sia registrato;
  • il comodante risieda anagraficamente e dimori abitualmente nello stesso comune in cui è situato  l'immobile concesso in comodato;
  • il  comodante possieda un solo immobile ad uso abitativo in Italia, oppure possieda nello stesso comune, oltre all'immobile concesso in comodato, un altro immobile adibito a propria abitazione principale, ad eccezione delle unità abitative classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9. ( Risoluzione n. 1/DF del 17 febbraio 2016).
 
 
 
 
 
 
 
 
 
  8,5 ‰ 
 
 
Ulteriori informazioni sulle novita’ in materia di IMU e TASI introdotte dalla Legge di Stabilità per l’anno 2016 unitamente ad un calcolatore per il conteggio dell’imposta dovuta e la stampa del modello di pagamento F24 sono disponibili QUI.

 

30/05/2016