Bando per la formazione della graduatoria per tirocini di inserimento o reinserimento finalizzati alla riabilitazione e all’inclusione sociale ai sensi della d.g.r. del lazio n.511/2013

in

 L’Amministrazione Comunale con Delibera di Giunta Comunale n. 12 del 06/02/2017 ha deliberato di realizzare tirocini di inserimento o reinserimento per la riabilitazione e per l’inclusione sociale come misura di politica attiva finalizzata alla tutela dei diritti delle persone più deboli attraverso percorsi progettati dai servizi pubblici per la qualificazione e realizzazione individuale e il loro riconoscimento e la loro integrazione sociale.
Pertanto in collaborazione con Coop. Sociale ( SOGGETTO PROMOTORE ), avvia in tirocini di inserimento o reinserimento per la riabilitazione e per l’inclusione sociale, residenti nel Comune di Lanuvio ( SOGGETTO OSPITANTE ).
MODALITA’ DI SVOLGIMENTO
Il tirocinio si svolgerà presso gli uffici e i servizi del Comune di Lanuvio per n. 8 mesi e per n. 15 ore settimanali.
La graduatoria di cui al presente bando avrà durata fino al 31/12/2017.
Verrà avviato un numero di tirocini fino a concorrenza delle disponibilità di bilancio.
Ai tirocinanti verrà riconosciuta un’ indennità massima di partecipazione di € 250,00 mensili in misura proporzionale all’effettiva partecipazione al tirocinio su base mensile. L’inserimento non configura un rapporto di lavoro. L’indennità è considerata quale reddito assimilato a quello del lavoratore dipendente di cui all’art.50, Decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986 n. 912. L’indennità non comporta la perdita dello stato di disoccupazione.

REQUISITI PER L’ACCESSO: (ai sensi dell’art. 1 comma 2 della D.G.R. n. 511/2013)
I requisiti minimi, per essere inseriti nella graduatoria e che devono essere posseduti alla data di scadenza del bando, sono i seguenti:
• soggetti con disabilità non inseriti nelle convenzioni del collocamento mirato ai sensi della legge 12 marzo 1999 n. 68 e s.m.i.;
• soggetti svantaggiati ai sensi dell’art. 4, co. 1 legge 8 novembre 1991 n.381;
• Soggetti inseriti nei programmi di assistenza ai sensi dell’art. 13 legge 11 agosto 2003, n. 228 a favore delle vittime di tratta;
• soggetti inseriti nei programmi di assistenza e integrazione sociale ai sensi dell’art. 18 decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286 a favore di vittime di violenza e di grave sfruttamento da parte delle organizzazioni criminali;
• soggetti titolari di permesso di soggiorno rilasciato per motivi umanitari di cui all’art. 5, co.6, decreto legislativo n.286/1998;
• richiedenti protezione internazionale e i titolari di status di rifugiato e di protezione sussidiaria di cui all’art. 2, lett.e) e g), decreto legislativo 28 gennaio 2008 n.25;
• richiedenti asilo come definiti dal decreto del Presidente della Repubblica 16 settembre 2004, n. 303;
I soggetti di cui sopra, al momento di attivazione del tirocinio, devono:
a) essere già in carico al servizio pubblico, il quale valutate le condizioni del soggetto, attesti che il raggiungimento della riabilitazione e dell’inclusione sociale può avvenire anche attraverso l’inserimento in contesti lavorativi;
b) non svolgere un tirocinio previsto dalla D.G.R. n.199/2013 e non avere un rapporto di lavoro;

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DEI PUNTEGGI: (D.G.C. n. 12/2017)

Soggetti a rischio evolutivo in affido ai servizi sociali del Comune di Lanuvio P. 200

ISEE

a) ISEE: da 0 a 3.000 P. 100
b) ISEE: da 3.001 a 6.000 P. 50
c) ISEE: da 6.001 a 7.500 P. 30
d) ISEE: oltre 7.500 P. 0

NUCLEO FAMILIARE:

Assolutamente sprovvisto di qualsivoglia fonte di reddito e/o emolumento P.150
Per ogni componente iscritto all’ufficio per l’impiego P.50
Per ogni figlio minore P. 50

A parità di punteggio verrà attivato tirocinio al richiedente più giovane.
Per i soggetti rientranti tra quelli previsti dall’art. 4 co. 1 legge 8 novembre 1991 n.381, quali soggetti in trattamento psichiatrico, tossicodipendenti, alcolisti, è richiesta la certificazione del servizio pubblico territoriale ASL quale servizio inviante che sarà anche tenuto alla sottoscrizione dei progetti formativi propedeutici all’inserimento.

Le domande, da compilare sugli appositi modelli disponibili presso l’Ufficio URP e sul sito internet del Comune di Lanuvio www.comune.lanuvio.rm.it, dovranno pervenire, pena esclusione, all’ Ufficio Protocollo del Comune ENTRO E NON OLTRE IL GIORNO 20/04/2017 con i seguenti allegati:
1) Attestazione ISEE redatta ai sensi del D.P.C.M. n.159/2013 in corso di validità dalla quale risulti l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente riferita al proprio nucleo anagrafico;
2) Fotocopia del documento di identità personale;
3)Ogni altra documentazione comprovante quanto dichiarato ai fini dell’ammissione e dell’ottenimento del punteggio in graduatoria, in particolare la certificazione riguardante l’appartenenza ad una delle categorie previste dall’art. 1 della D.G.R. del Lazio n. 511/13.
Gli uffici del servizio sociale sono a disposizione per fornire aiuto alla compilazione della domanda negli orari di ricevimento pubblico: dal lunedì al venerdì ore 9,00-13,00 e lunedì ore 15,30-17,30 .
Ai fini dell’istruttoria delle domande presentate, tutto quanto non espressamente indicato o non allegato non verrà valutato ai fini dell’ottenimento del punteggio.
Il presente avviso viene pubblicato all’Albo Pretorio on- line e sul sito web dell’Ente unitamente allo schema di domanda.

30/03/2017
Dal: 
30/03/2017
Al: 
20/04/2017
AllegatoDimensione
domanda.pdf633.76 KB