Collaborazione di alcuni anziani per prestazioni occasionali di utilità sociale

in

Questa Amministrazione intende inserire gli Anziani in quiescenza per prestazioni occasionali di utilità sociale al fine di favorire l’integrazione e socializzazione nella comunità.
I moduli per la presentazione delle domande, disponibili presso l’Ufficio Protocollo dell’Ente e di seguito in allegato, saranno compilati e riconsegnati all’Ufficio Protocollo stesso entro il giorno 19 agosto 2011, allegando copia del documento di identità e copia dei redditi da pensione relativi all’anno 2010.

Per partecipare occorre:
 Essere residenti nel Comune di Lanuvio;
 Non svolgere alcuna attività lavorativa.
 
L’impegno collaborativo non va inteso come lavoro subordinato né indispensabile per garantire la normale attività delle Istituzioni, ma un arricchimento di dette attività tramite l’apporto del patrimonio di conoscenza e di esperienza
dell’anziano.
La prestazione di servizio di pubblica utilità può essere interrotta per recessione di una delle due parti o per inidoneità psicofisica dell’anziano.
Le ritenute d’acconto I.R.P.E.F., che saranno operate sui compensi, rientrano in quelle previste dal D.P.R. n. 600 del 20/9/1973.
Il compenso orario è stabilito in € 3,25 lordi.
Il numero delle ore mensili da effettuare sarà determinato in relazione alle esigenze e disponibilità finanziarie dell’Amministrazione.
L’Amministrazione si riserva la facoltà di revocare, prorogare o sospendere tale avviso nel caso lo ritenga necessario.

14/07/2011
Al: 
19/08/2011
AllegatoDimensione
MODELLO DOMANDA ANZIANI.pdf33.22 KB