Emergenza arsenico - Nuova ordinanza del Sindaco - Nuove strade interessate dall’emergenza arsenico

in

Il Sindaco informa che, in seguito all’ordinanza 165/2012 emessa a causa del mancato rientro nei parametri di Arsenico e Fluoruro, di cui al D.lgs 31/01 entro la scadenza delle deroghe del 31.12.2012, la Acea Ato2 Spa ha comunicato il 2 gennaio 2013 che, per mero errore di trascrizione, non erano state indicate alcune strade nell’elenco precedentemente comunicato.

L’elenco delle vie interessate dall’emergenza arsenico è, per tanto, modificato ed integrato come segue:

1. via Laviniense (dall’incrocio della Linea F.S. Roma-Velletri fino all’incrocio con via Solonio, civico n. 160)
2. via Piastrarelle (dall’incrocio di via Laviniense fino al civico n. 14)
3. via Palmiro Togliatti
4. via Bob Marley
5. via Scassati
6. via Foschetti
7. via Passo della Corte
8. strada comunale Due Colonne Pascolare (dall’incrocio di via Palmiro Togliatti all’incrocio con via Solonio, civico n. 48)
9. via Piammarano
10. via Cavoni
11. via Paolo Borsellino
12. via Jimmi Hendrix
13. via Pietrara
14. via dei Pini
15. via Casal Marini
16. via Selva Piammarano dal civico 1 al civico 50
17. via delle Ninfe
18. via Solonio
19. via delle Ginestre
20. via Sforzesca
21. via dei Piscari

 

Sul sito ACEA è possibile consultare l'elenco delle utenze interessate dall'emergenza arsenico:
 

E’ stata emessa una nuova ordinanza sindacale n. 1/2013 contenente il suddetto elenco delle vie ed è stato ordinato ad Acea di integrare con ulteriori due serbatoi il precedente elenco dei serbatoi mobili installati da Acea.

I cittadini residenti :nella zona interessata dal disagio, circa 494 utenze, potranno reperire acqua adatta al consumo umano nei serbatoi mobili o potabilizzatori mobili installati nelle seguenti vie:

 via dei Cavoni angolo via Palmiro Togliatti;
 area parcheggio Campo Sportivo Comunale Martufi;
 via Laviniense, fronte civico n. 4;
 via Laviniense, angolo via Polonio;
 via Selva Piammarano, fronte civico n. 5;
 via Pietrara, fronte civico n.1

Come già anteriormente comunicato, si ricorda che, a causa di ritardi nella fase di approvazione del progetto del potabilizzatore del pozzo Madonna delle Grazie, la porzione del territorio identificata dalle vie suddette sarà alimentata dal pozzo Martufi, fino alla data di ultimazione del potabilizzatore, prevista per luglio 2013;

che l’acqua erogata dal pozzo Martufi non è idonea al consumo umano in quanto la stessa ha un contenuto di Arsenico compresa tra i valori di 10 microgrammi/litro e 20 microgrammi/litro e a partire dal 01/01/2013, non è più valida la deroga del parametro di Arsenico al di sopra di 10 microgrammi/litro, ai sensi del D.lgs 31/01 e s.m.i.;

Vista la “Nota informativa su provvedimenti di limitazione dell’uso di acque destinate al consumo umano con contenuti di Arsenico e Fluoruri non conformi ai requisiti del D.lgs n. 31/01 e s.m.i. nei territori interessati da deroghe successivamente alla scadenza dei provvedimenti di deroga (31 dicembre 2012)” pubblicata sul sito dell’Istituto Superiore di Sanità (www.iss.it);

la nota della ASL RMH prot. 111781 del 28/12/2012;

e le Ordinanze del Sindaco n. 165 del 28 dicembre 2012 e n. 1 del 2 gennaio 2013;

l’acqua erogata nelle zone identificate dalle suddette vie, ha i seguenti utilizzi consentiti e divieti d’uso:

 
 

UTILIZZI CONSENTITI DIVIETI D’USO
Tutte le operazioni di igiene domestica (lavaggio indumenti stoviglie ambienti) scarico wc e impianti riscaldamento

Divieto d’uso potabile:

Divieto d’uso per cottura, reidratazione e ricostituzione di alimenti;

Divieto d’uso per preparazione di alimenti e bevande (escluso lavaggio frutta e verdura sotto flusso d’acqua e utilizzando acqua potabile per l’ultimo risciacquo);

Divieto d’uso per pratiche di igiene personale che comportino ingestione anche limitata di acqua (lavaggio denti e cavo orale); consentito uso dell’acqua per igiene personale (es. doccia) tranne nei casi di presenza di specifiche patologie cutanee (eczema, patologie cutanee a rischio anche di tipo evolutivo o degenerativo);

Divieto d’impiego da parte delle imprese alimentari*

 

* vedi nota informativa Tavolo Tecnico Regionale del 27/12/2012 

 

L'Amministrazione comunale ha chiesto, per le utenze interessate dal disagio, l'annullamento della tariffa per tutto l'anno. In merito l'Autorità Ato 2 - Segreteria Tecnico Operativa - ha presentato un quesito all'Autorità per l'energia elettrica e gas, soggetto competente in materia di tariffa.
 
Grazie all’attivazione dei potabilizzatori di Monte Giove, San Lorenzo e Santa Maria della Pace su tutto il resto del territorio del Comune di Lanuvio, sarà erogata acqua idonea al consumo umano ai sensi del D. Lgs  n. 31/01.

Per qualsiasi ulteriore informazione è possibile contattare:

 
Settore VII – Assetto del territorio
Ufficio edilizia privata – pianificazione urbanistica – condono edilizio
Tel. 06 93789224 – 225 – 214
Fax. 06 93789229
urbanistica@comune.lanuvio.rm.it
 
Acea
Servizi commerciali, 800 130 331
Segnalazione guasti, 800 130 335

 

02/01/2013
AllegatoDimensione
Ordinanza Sindacale n. 01/2013125.81 KB
Nota informativa dell'ISS1.12 MB
Nota della ASL170.61 KB