Emergenza arsenico: ordinanza sindacale sulla potabilità dell'acqua

in

 

 

 

Con Ordinanza n. 13/2013 il Sindaco ordina 

ad ACEA ATO 2 S.p.A
− di non interrompere il servizio di fornitura di acqua sul territorio comunale;
− di garantire immediatamente, all’efficacia della suddetta ordinanza, la distribuzione di acqua adatta al consumo umano tramite idoneo numero di serbatoi mobili o potabilizzatori mobili;
− di affiggere sugli impianti le avvertenze e raccomandazioni stabilite dal tavolo tecnico regionale del 27/12/2012 e di provvedere ad effettuare le opportune analisi periodiche di controllo della qualità dell’acqua immagazzinata;
− di garantire per questi impianti idonee condizioni di sicurezza statica ed igienico sanitaria;
− di fornire a domicilio le necessarie quantità di acqua potabile agli istituti scolastici, strutture sanitarie, alle categorie di cittadini in disagio quali portatori di handicap e persone con difficoltà motorie;
 

ai CITTADINI E ALLE IMPRESE ALIMENTARI RESIDENTI NELLE SEGUENTI VIE DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI LANUVIO

1. Viale Antonio Gramsci
2. Via Giacomo Volpi Lauro
3. Via Santa Maria della Pace
4. Via 8 Marzo
5. Via Ezio Tarantelli
6. Via Ornarella
7. Via Pietro Nenni e traverse
8. Via Aldo Moro
9. Via Pio la Torre
10. Via Vincenzo Fiandra
11. Piazza XXV Aprile
12. Via Pietro Auconi
13. Via Ascenzo Rossi
14. Via San Giovanni Bosco e traverse
15. Via Sandro Pertini
16. Via della Stazione
17. Via Epifanio Previtera
18. Via Marcello Servadio
19. Piazza della Maddalena
 

di attenersi alle seguenti limitazioni dell’uso dell’acqua erogata:

 
UTILIZZI CONSENTITI
DIVIETO D’USO
Tutte le operazioni di igiene domestica (lavaggio indumenti stoviglie ambienti) scarico wc e impianti riscaldamento
Divieto d’uso potabile:
Divieto d’uso per cottura, reidratazione e ricostituzione di alimenti;
Divieto d’uso per preparazione di alimenti e bevande (escluso lavaggio frutta e verdura sotto flusso d’acqua e utilizzando acqua potabile per l’ultimo risciacquo);
Divieto d’uso per pratiche di igiene personale che comportino ingestione anche limitata di acqua (lavaggio denti e cavo orale); consentito uso dell’acqua per igiene personale (es. doccia) tranne nei casi di presenza di specifiche patologie cutanee (eczema, patologie cutanee a rischio anche di tipo evolutivo o degenerativo);
Divieto d’impiego da parte delle imprese alimentari*
 
* vedi nota informativa Tavolo Tecnico Regionale del 27/12/2012
   

 

ad ACEA ATO 2 S.p.A., alla ASL RM H, all’Autorità d’Ambito ATO 2 Lazio Centrale Roma, ognuno per quanto di competenza, di fornire alle popolazioni interessate informazione completa e trasparente in merito alla qualità dell’acqua erogata e alle limitazioni d’uso della stessa, ed in particolare:
alla ASL RM H, all’Autorità d’Ambito ATO 2 Lazio Centrale Roma e ad ACEA ATO 2  di pubblicare sui propri siti web istituzionali la presente ordinanza ed i documenti ad essa allegati;
alla ASL RM H, di verificare la qualità dell’acqua erogata dai serbatoi mobili o potabilizzatori mobili;
ad ACEA ATO 2 di stampare la presente ordinanza in un adeguato numero di copie per essere affissa a cura del Comune;
ad ACEA ATO 2 di predisporre un apposito volantino informativo da recapitare presso tutte le utenze interessate dal superamento.
 

 

01/02/2013
Dal: 
01/02/2013
Link correlati