IMU - Imposta Municipale Propria: saldo anno 2013

in

 
Il Comune di Lanuvio informa che il prossimo 16 DICEMBRE 2013 scade il termine per il pagamento della seconda rata dell’I.M.U.
 
Con Decreto Legge n. 133 del 30 novembre 2013, è stato escluso il pagamento della rata di saldo IMU per i seguenti immobili:
 abitazione principale (con esclusione dei fabbricati classificati in A/1, A/8 e A/9) e relative pertinenze (categorie catastali C/2, C/6, C7 nella misura massima di un’unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali);
 unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze (categorie catastali C/2, C/6, C7 nella misura massima di un’unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali) dei soci assegnatari;
 alloggi regolarmente assegnati dall'ATER;
 terreni agricoli, nonchè i terreni non coltivati di cui all'art. 13 del D.L. 201/2011, solo se posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli Imprenditori Agricoli Professionali iscritti alla previdenza agricola;
 fabbricati rurali ad uso strumentale di cui all'art. 13 del D.L. 201/2011.
 
Per tutti gli altri casi, occorrerà versare il conguaglio dell’IMU calcolata sulla base delle aliquote deliberate dal Consiglio comunale con deliberazione n. 46 del 29/10/2012,  e riconfermate per il 2013 di seguito riportate:
 altri fabbricati  10,6‰
 abitazioni concesse gratuitamente ai parenti fino al 1° grado in linea retta  8,5‰  
 
La casa concessa in uso gratuito a parenti, a differenza dell'ICI, non è più assimilata alla abitazione principale e   pertanto va corrisposto il saldo  con detta aliquota
                                                                             
 aree fabbricabili  10,4‰ 
 
Chi la deve pagare 
Proprietari, Titolari di diritti reali di godimento, Utilizzatori sulla base di contratti di leasing
 
Come si calcola 
Per calcolare l'IMU su fabbricati, si assume come base il valore catastale rivalutato prima del 5 per cento, poi del coefficiente relativo alla categoria catastale, moltiplicato per l'aliquota in vigore nel comune. Per le aree fabbricabili, la base imponibile è invece il valore di mercato al 1 gennaio di ogni anno.
 
Quando e come si paga 
Prima rata (o tutto insieme, volendo): entro il 17 giugno 2013
Seconda rata: entro il 16 dicembre 2013
Non si possono più utilizzare i bollettini di Conto Corrente postale, bensì solo il modello F 24
 
Immobili esenti
Immobili di proprietà di Stato ed Enti pubblici
Fabbricati del gruppo catastale E (cimiteri, stazioni, ecc.)
Fabbricati a organismi internazionali
Fabbricati con destinazioni d'uso culturali o non profit
Fabbricati destinati esclusivamente a culto e della Santa Sede
I terreni agricoli ai sensi dell’art. 15 della legge 27 dicembre 1977, n. 984 (il Comune di Lanuvio è totalmente esente).
 

02/12/2013