Conferenza stampa: Lanuvio e i Fondi Europei. Presentazione dello "Sportello Europa"

Il Sindaco Luigi Galieti, nella Sala del Consiglio comunale, ha sottoscritto l’accordo di collaborazione a titolo gratuito con la società Demetra SPV, specializzata nel monitoraggio e nella progettazione dei fondi europei diretti e indiretti.
L’importante accordo, stipulato all’inizio della programmazione comunitaria 2014-2020, è finalizzato all’aggiornamento sistematico dell’Amministrazione Comunale su tutte le opportunità finanziate dall’Unione Europea.
Il partner privato, infatti, si è assunto l’impegno di evidenziare, a titolo gratuito, tutte le “Call” finanziate in base alle priorità stabilite della Giunta comunale.
“E’ una scelta strategica dell’Amministrazione comunale - ha dichiarato il Sindaco Luigi Galieti - proiettare il Comune di Lanuvio in Europa e la selezione dei fondi europei e la partecipazione a progetti specifici permetterà di acquisire risorse extra rispetto al bilancio comunale per realizzare nuovi servizi e opere pubbliche a beneficio della comunità”.
 
I fondi strutturali e di investimento della strategia Europa 2020, sono stanziati con l’obiettivo di favorire una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva in tutti territori del continente.
L’Assessore all’Urbanistica e ai L.L.P.P.  Andrea Volpi, responsabile del progetto, ritiene che “programmare per tempo le attività del Comune di Lanuvio e cogliere le opportunità finanziate dall’Unione Europea è una scelta virtuosa che la Giunta lanuvina ha fortemente voluto per offrire nuovi servizi pubblici ai cittadini, oltreché un impegno assunto in campagna elettorale e mantenuto”.
 
In occasione della firma, l’amministratore della Demetra SPV Angelo Paletta dichiara che “la nostra azienda ha l’obiettivo di supportare le Amministrazioni Pubbliche e le imprese private nel cogliere le opportunità delle programmazioni POR, PON e delle Call europee, e l’accordo di oggi con il Comune di Lanuvio va proprio in questa direzione”.
 
Dal portale web della Commissione Europea si apprende che lo stanziamento totale destinato alle politiche di coesione dell’Unione Europea per il settennato 2014-2020 è pari a 351,8 miliardi di euro, mentre sul sito web della Regione Lazio si apprende che con il POR verranno destinati quasi 3 miliardi di euro di fondi comunitari indiretti ad Enti locali e ad imprese private.
 
Di fatto è principalmente tramite questo strumento d'investimento che l'Unione realizzerà gli obiettivi della strategia Europa 2020: crescita e occupazione, lotta contro i cambiamenti climatici e riduzione della dipendenza energetica, della povertà e dell’esclusione sociale.
“Stiamo lavorando – continua Volpi – per estendere le molteplici opportunità dei finanziamenti europei anche alle tante imprese private del territorio. A tal fine, organizzeremo per febbraio una Conferenza  dove comunicheremo i nuovi servizi comunali e i servizi destinati alle imprese per rilanciare l’economia e l’occupazione”.
 
A margine della firma dell’importante accordo c’è stata la donazione ufficiale da parte della società Demetra SPV al Comune di Lanuvio di una copia litoserigrafica a tiratura limitata dell’opera pittorica “Dall’Unità d’Italia all’Unione Europea”, realizzata in acrilico e foglia d’oro 24k dall’artista Giovanna Dejua. La Fondazione a lei intitolata, inoltre, ha gentilmente concesso l’uso dell’immagine per il logo dello Sportello Europa che sarà aperto nel Comune di Lanuvio.
 

15/01/2015
Galleria fotografica
donazione ufficiale di una copia litoserigrafica dell’opera pittorica “Dall’Unità d’Italia all’Unione Europea”