Museumgrandtour, al via una serie di iniziative per rilanciare il turismo culturale

Interessante l'evento svoltosi a Grottaferrata, che ha aperto ufficialmente un progetto ricco di iniziative.
Progetto promosso dal Sistema Museale Territoriale Museumgrandtour, “ACCADUEO. Luoghi, miti, forme e significati dell'Acqua dall'antichità ad oggi” è partito alla Festa del Libro di Grottaferrata dove si è svolto il primo incontro di presentazione ufficiale. Il tavolo dei relatori era composto da Gabriele Mori Sindaco di Grottaferrata, Giuseppe De Righi Presidente della Comunità Montana; Luigi Galieti Sindaco di Lanuvio, Giuseppina Ghini Funzionario Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio, Luca Attenni Direttore del Museo Civico Lanuvino, Giovanna Cappelli Direttrice del Sistema Museale Museumgrandtour.
“I sindaci si trovano in una posizione sempre più difficile rispetto all’attività culturale – ha dichiarato Mori – in quanto la crisi che stiamo vivendo ha toccato tutti i settori ma certamente quello più penalizzato è la cultura che invece dovrebbe essere il nostro punto di forza. Dunque sono particolarmente contento dell’iniziativa di oggi realizzata all’interno della festa del libro”.
Dello stesso avviso il Sindaco di Lanuvio, Galieti che ha partecipato non solo in rappresentanza della sua città ma anche come esperto di storia della medicina spiegando scientificamente, attraverso un interessante intervento, tutte le proprietà benefiche dell’acqua.
A Giovanna Cappelli il compito di raccontare le diversi fasi di questo lungo progetto anticipando le prime interessanti iniziative. “Il Sistema Museale Territoriale – spiega il Presidente De Righi – è fondamentale per la promozione della cultura e per lo sviluppo del turismo culturale e può essere da supporto per i singoli comuni che spesso non riescono a garantire una programmazione culturale ai propri cittadini. In questo senso – prosegue De Righi – fare sistema serve proprio a risparmiare risorse garantendo la qualità degli eventi proposti e questo progetto sull’acqua ne è un esempio tangibile, racchiude infatti molti paesi, musei e realtà del nostro territorio, sottolineando ancora una volta la rara bellezza del nostro patrimonio”.
 
Giuseppina Ghini e Luca Attenni hanno infine illustrato le varie fasi degli scavi che hanno portato al ritrovamento della “La stipe votiva in loc. Pantanacci a Lanuvio” introducendo il primo degli eventi in calendario. Nel corso della conferenza il Dott. Attenni ha spiegato non solo le difficoltà dello scavo dovute alle condizioni disagiate del luogo di ritrovamento, ma si è soffermato sulla particolarità dei materiali, in quanto sono stati rinvenuti votivi anatomici inediti dal punto di vista scientifico. Dunque una scoperta importante per tutto il territorio.
 
Segnaliamo le prossime iniziative del mese di Aprile:
Domenica 14 ore 11.00 “I Cisternoni e il ninfeo di Domiziano (Chiesa di Santa Maria della Rotonda)” visita guidata a cura del Museo Civico Villa Ferraiolj. Appuntamento presso i Cisternoni, via San Francesco, Albano Laziale, prenotazione obbligatoria (Museo Villa Ferraiolj 06-9323490 museo@comune.albanolaziale.rm.it)
 
Sabato 20 alle ore 18.00 “Le infrastrutture dell’acqua nel mondo antico” inaugurazione della mostra didattica, in collaborazione con il Museo Archeologico Toleriense di Colleferro Palazzo Doria Pamphilj, Valmontone
 
Per scoprire tutte le iniziative in programma consulta il sito www.museumgrandtour.org Ufficio Stampa CM Castelli www.cmcastelli.it 069470820/224
 

29/03/2013
AllegatoDimensione
Fiera di Grottaferrata. Una fase del convegno64.07 KB