C.R.I. IN BICI - Aumentare la nostra presenza per aumentare la vostra sicurezza

in

Partirà ad agosto, promosso dal Comitato di Croce Rossa di Ariccia, Genzano e Lanuvio, l'innovativo servizio “CRI in bici”.
Sulla scia di un'iniziativa che sta riscuotendo negli ultimi anni un grande successo a livello nazionale, i volontari pattuglieranno il territorio di competenza con mountain bike attrezzate per il primo soccorso.
La particolare conformazione del paesaggio dei Castelli Romani, tra laghi, boschi e sentieri spesso impervi, attira ogni anno, in particolar modo durante la stagione estiva, migliaia di escursionisti, turisti e sportivi e rende allo stesso tempo difficoltoso un eventuale soccorso da parte di mezzi non attrezzati.
 
Il servizio “CRI in bici” si propone come obiettivo quello di superare quest'ostacolo e raggiungere l'infortunato in tempi rapidi anche su terreni scoscesi o accidentati, recando un soccorso di altissima qualità grazie alla preparazione dei volontari e alla presenza di un defibrillatore e di un kit di primo soccorso di cui sarà dotata la squadra di pattuglia composta da 3 a 4 elementi. 
Gli equipaggi inoltre percorreranno anche itinerari urbani per garantire ai cittadini una sempre maggiore vicinanza.
 
Il servizio sarà operativo prevalentemente nei mesi estivi, ma funzionerà anche da supporto in occasione delle principali manifestazioni.
 
Il progetto “CRI in bici” sarà presentato ai cittadini il 3 agosto dalle 9.30 in piazza di Corte ad Ariccia.
 
Si ringrazia per il sostegno Elettro System; Bar Pasticceria “La Preferita”; Caucci Market; Autolavaggio Mario e Davide; Ciclomillennio; Sandro de Lucia e Bruno Pietrosanti,
 
 
www.cri-appia.org
criappia@gmail.com

30/07/2013