Disagi derivanti dalla carenza di erogazione di acqua potabile

in

Il sindaco del comune di Lanuvio, dott. Luigi Galieti, al fine di mitigare gli effetti dei disagi derivanti dalla carenza di erogazione di acqua potabile, in special modo in località Campoleone, ha emanato tre ordinanze, di cui due dirette ad ACEA. Con tali provvedimenti viene intimato ad ACEA ATO 2 di rispettare la carta dei servizi di cui alla convenzione sottoscritta con il comune di Lanuvio e di garantire, in caso di interruzione del flusso idrico, la somministrazione di acqua potabile alle strutture pubbliche ed alle cosiddette "utenze deboli" , cioè utenze familiari con persone con disabilità fisica o bambini di età inferiore ai 24 mesi. La terza ordinanza, diretta a tutti i cittadini, disciplina l'utilizzo dell'acqua potabile con divieto di uso per irrigazione e riempimento di piscine private.
L'inottemperanza alle disposizioni sindacali potrà comportare sanzioni amministrative e/o penali"
 
 

26/07/2015