Carta di identità

Che cos'è
E' il documento che attesta l'identità della persona. Ha validità 10 anni.
In conformità all'art. 31 della Legge 6/8/2008 n. 133 la validità delle carte d'identità emesse a partire dal 26.6.2003 è prorogata di diritto per altri 5 anni recandosi all'Ufficio Anagrafe e Stato Civile. E' possibile farsi timbrare la proroga anche per i componenti del proprio nucleo familiare e anche per altre persone non familiari portando le loro carte d'identità in originale presentandosi con delega sottoscritta dal titolare.
 
Problemi di riconoscimento timbro di proroga per espatrio. Vista la particolare circostanza del mancato riconoscimento per l'espatrio del documento d'identità prorogato con le modalità di cui sopra da parte di alcune autorità di frontiera, il Ministero dell'Interno ritiene che si possa procedere alla sostituzione della carta d'identità da prorogare o già prorogata, seppur valida, con una nuova carta d'identità la cui validità decennale decorrerà della data del rilascio - dietro corrispettivo del costo della carta, unitamente al diritto di segreteria -. (Circolare Ministero Interno n. 23 del 28.7.2010).
Per i soli cittadini italiani la carta d'identità è anche documento valido per l'espatrio. Se l'interessato maggiorenne vuole espatriare nei Paesi esteri dove la carta d'identità è ammessa, dovrà firmare un'apposita dichiarazione di non avere procedimenti penali in corso. Se è un minore di 18 anni, entrambi i genitori dovranno presentarsi personalmente in ufficio (anche separatamente) per firmare un atto di assenso. Qualora l'interessato non voglia espatriare, la sua carta di identità avrà valore solo identificativo e sul documento verrà apposta la dicitura: "NON VALIDA PER L'ESPATRIO".
Da febbraio 2012 la nuova normativa riconosce la scadenza della carta di identità nella data del compleanno immediatamente successiva alla scadenza che sarebbe altrimenti prevista per il documento medesimo.
 
Cosa occorre fare per ottenere o rinnovare la carta d'identità.
Per il richiedente maggiorenne italiano o appartenente all'Unione Europea:
- tre foto tessera, uguali, recenti e con il capo scoperto;
- carta d'identità precedente
Per il richiedente cittadino straniero NON appartenente all'Unione Europea:
- tre foto tessera, uguali, recenti e con il capo scoperto
- passaporto o carta d'identità precedente
- permesso di soggiorno o carta di soggiorno, in corso di validità .
In caso di furto o smarrimento della carta d'identità precedente presentarsi con la denuncia. Se la carta viene deteriorata prima della scadenza è possibile ottenerne una nuova esibendo l'originale deteriorato.
 
Rilascio carta di identità a CITTADINI NON RESIDENTI:
I cittadini non residenti possono ottenere la carta di identità presentando all'Ufficio Anagrafe e Stato Civile una nota in cui dichiarano dove abitano e il motivo per cui domicilio e residenza non coincidono. La carta potrà essere rilasciata solo dopo il ricevimento dal Comune di residenza del nulla osta.
Non è necessario rinnovare la carta d'identità in occasione di cambi di indirizzo e di residenza.
- per chi non può raggiungere i nostri uffici per gravi motivi di salute, è disponibile il servizio a domicilio. Un delegato dell'inabile deve presentarsi agli sportelli dell'Ufficio Anagrafe e Stato Civile con il documento precedente, tre fotografie e un certificato medico che attesta l'invalidità o l'impossibilità a moversi dell'interessato. Il servizio è gratuito.
Per conoscere i Paesi dove è possibile espatriare con la carta d'identità consultare il sito www.viaggiaresicuri.it.
 
Tempi
Rilascio immediato.
 
Costi
€ 5.42 per il rilascio di una carta d' identità
 
Dove rivolgersi
Ufficio II - Anagrafe Stato civile Leva Elettorale Statistica
Sede Palazzo Comunale, via Roma 20 - Piano primo
Tel. 06 93789234-222 Fax 06 93789229  
e-mail anagrafe@comune.lanuvio.rm.it
Orario al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00
lunedì anche dalle 15.30 alle 17.00