Giunta Comunale

Atto di nomina o di proclamazione degli eletti

 

Composizione

Sindaco Dr. Luigi Galieti 
delega Ambiente ed ecologia - Personale - Attività Produttive - 
Politiche Giovanili - Sport – Spettacolo – Cultura 
Pubblica Istruzione
tel - fax tel. 06 93789219
fax. 06 93789229
e-mail sindaco@comune.lanuvio.rm.it
riceve il

Lunedì dalle 9,00 alle ore 10,00 in Municipio

   
Vice Sindaco         Dr. Maurizio Santoro
delega
Polizia Urbana - Sicurezza Urbana 
Protezione Civile - Decoro e Arredo Urbano
Delegato per la frazione di Campoleone
tel - fax tel. 06 93789207
fax. 06 93789229
e-mail assessori@comune.lanuvio.rm.it
riceve il

Lunedì dalle 18,00 alle ore 19,30 Delegazione di Campoleone
Mercoledì dalle 17,30 alle 18,30 in Municipio

   
Assessore Dr.ssa Mastroianni Serafina
delega Servizi Sociali – Sanità
tel - fax tel. 06 93789207
fax. 06 93789229
e-mail assessori@comune.lanuvio.rm.it
riceve il

Martedì dalle 10,00 alle 11,30 in Municipio

   
Assessore Volpi Andrea
delega Lavori Pubblici – Edilizia Privata – Viabilità Urbana e Rurale – Urbanistica - Turismo –
Politiche del Lavoro – Rapporti Istituzionali
tel - fax tel. 06 93789211
fax. 06 93789229
e-mail assessori@comune.lanuvio.rm.it
riceve il

Lunedì dalle 10,00 alle 13,00 in Municipio

   
Assessore Semprucci Aleardo
delega Bilancio - Finanze - Patrimonio - Farmacie
tel - fax tel. 06 93789211
fax. 06 93789229
e-mail assessori@comune.lanuvio.rm.it
riceve il

Venerdì dalle 10,00 alle 12,00 in Municipio 
Venerdì dalle 12,00 alle 13,00 Delegazione di Campoleone 

   
Consigliere delegato Di Pietro Mario 
delega Protezione Civile - Decoro e arredo Urbano - Sport
tel - fax tel. 06 93789207
fax. 06 93789229 
e-mail consiglieri@comune.lanuvio.rm.it
riceve il

Martedì dalle 10,00 alle 12,00 in Municipio 

   
Consigliere delegato Dr. Alessandro De Santis 
delega Cultura - Spettacolo ed eventi - Pubblica Istruzione
tel - fax tel. 06 93789207
fax. 06 93789229 
e-mail consiglieri@comune.lanuvio.rm.it
riceve il

Martedì dalle 10,00 alle 11,00 in Municipio 
Venerdì dalle 10,00 alle 11,00 in Municipio

   
Consigliere delegato Dr.ssa Valeria Viglietti
delega Politiche giovanili
tel - fax tel. 06 93789207
fax. 06 93789229 
e-mail consiglieri@comune.lanuvio.rm.it
riceve il

 

 

 

Statuto comunale, art. 10 – Attribuzioni e funzionamento
1.La Giunta, operando in modo collegiale, nel quadro degli indirizzi generali ed in attuazione delle decisioni fondamentali approvate dal Consiglio Comunale, collabora con il Sindaco all'amministrazione del Comune adottando tutti i provvedimenti di gestione idonei al raggiungimento degli obiettivi e delle finalità dell'Ente che non siano espressamente riservati al Consiglio, al Sindaco o ad altri organi. La Giunta, fra l’altro, ha i seguenti compiti particolari:
a)propone al consiglio i regolamenti;
b)approva i progetti, i programmi esecutivi e tutti i provvedimenti che non comportano impegni di spesa sugli stanziamenti di bilancio e che non siano riservati dalla legge o dal regolamento di contabilità ai responsabili dei servizi comunali;
c)predispone le proposte di provvedimenti da sottoporre alle determinazioni del Consiglio;
d)assume attività di iniziativa, di impulso e di raccordo con gli organi di partecipazione e decentramento;
e)propone al Consiglio i criteri per la determinazione delle tariffe;
f)nomina i membri delle commissioni per i concorsi pubblici su proposta del responsabile del servizio interessato;
g)propone i criteri generali per la concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi e vantaggi economici di qualunque genere a enti e persone;
h)nomina e revoca il Direttore Generale o autorizza il Sindaco a conferire le relative funzioni al Segretario Comunale;
i)dispone l'accettazione o il rifiuto di lasciti e donazioni dandone tempestiva comunicazione al Consiglio;
j)fissa la data di convocazione dei comizi per i referendum e costituisce l'ufficio comunale per le elezioni, cui è rimesso l'accertamento della regolarità del procedimento;
k)esercita, previa determinazione dei costi e individuazione dei mezzi, funzioni delegate dalla Provincia, Regione e Stato quando non espressamente attribuite dalla legge e dallo Statuto ad altro organo;
l)approva gli accordi di contrattazione decentrata;
m)decide, sentito il Direttore Generale, in ordine alle controversie sulle competenze funzionali che dovessero sorgere fra gli organi gestionali dell'ente;
n)fissa, sentito il Direttore Generale, ai sensi del regolamento e degli accordi decentrati, i parametri, gli standard e i carichi funzionali di lavoro per misurare la produttività dell'apparato;
o)determina, sentiti i Revisori dei Conti, i misuratori e i modelli di rilevazione del controllo interno di gestione secondo i principi stabiliti dal Consiglio;
p)approva il piano economico di gestione annuale (PEG) su proposta del Direttore Generale;
q)riferisce annualmente al Consiglio Comunale sulla sua attività allegando al rendiconto di gestione una relazione illustrativa con cui esprime le valutazioni di efficacia dell'azione condotta sulla base dei risultati conseguiti in rapporto ai programmi e ai costi sostenuti, unitamente alla relazione del collegio dei revisori dei conti.
r)autorizza la resistenza in giudizio nei soli casi in cui i procedimenti di giurisdizione riguardino componenti degli organi di governo.
2.La giunta verifica anche  la rispondenza dei risultati rispetto agli obiettivi ed i programmi prefissati e svolge, infine, attività propositiva e di impulso nei confronti del Consiglio.
3.La Giunta è convocata e presieduta dal Sindaco, che coordina e controlla l'attività dei singoli Assessori e stabilisce l'ordine del giorno delle riunioni tenendo anche conto degli argomenti proposti dagli Assessori stessi.
4.Le modalità di convocazione e di funzionamento della Giunta sono stabilite in modo informale dalla stessa.
5.Le sedute sono valide con l’intervento della maggioranza dei suoi componenti.

art. 11 – Composizione e nomina
1.La Giunta è composta dal Sindaco e dagli  Assessori, nominati dal Sindaco stesso fino al numero massimo previsto dalla normativa vigente;
2.Gli Assessori possono essere nominati anche al di fuori dei componenti del Consiglio comunale, purché si tratti di persone dotate dei requisiti di eleggibilità ed in possesso di particolare competenza ed esperienza tecnica, amministrativa o professionale;
3.Le cause di incompatibilità, la posizione e lo stato giuridico degli Assessori nonché gli istituti della loro decadenza e revoca sono disciplinati dalla legge; non possono comunque far parte della Giunta il coniuge, gli ascendenti, discendenti, i parenti ed affini fino al terzo grado del Sindaco;
4.Gli Assessori esterni partecipano alle sedute del Consiglio ed intervengono nella discussione senza però esercitare diritto di voto

AllegatoDimensione
Linee programmatiche relative ad azioni e progetti da realizzare nel corso del mandato1.22 MB
C.C.15_2012.pdf32.42 KB