La Villa in località Crocette

In località Crocette, all’interno dell’azienda agrituristica il Giardino di Giupi, si conservano importanti strutture, in opera reticolata, pertinenti ad un impianto residenziale databile nella sua prima fase ad età tardorepubblicana.
Di questo impianto, noto già da uno studio del Galieti(1), resta un ambiente con pianta  ad “L” in opera reticolata e con copertura a volta, la cui funzione non è stata ancora del tutto chiarita.
Attigui alla struttura di età romana con pianta ad “L” si trovano, inglobati all’interno di un casale ottocentesco, altre porzioni di muro in opera reticolata che vennero utilizzati come fondazione del casale.
Le strutture in opera reticolata, pertinenti allo stesso impianto residenziale, si conservano per circa un metro di altezza su tutti e quattro i lati del casale e la loro datazione va fatta risalire, con buona probabilità, alla metà del I sec. a.C.. 
 

1) A. Galieti, La villa in località “Crocette”, in C. Lampe-R. Mammucari, Arthur John Strutt, pittore a Roma e archeologo a Lanuvio, Velletri 1987, p. 33 ss.