MENU

Comune di Lanuvio

Agevolazioni tariffarie per il servizio di fornitura idrica “Bonus Acqua”

Di cosa si tratta

Il bonus sociale idrico è un’agevolazione sulle bollette del servizio idrico, prevista dal d.P.C.M. 13 ottobre 2016, emanato in forza dell’articolo 60 del cosiddetto Collegato Ambientale (legge 28 dicembre 2015, n. 221) e successivamente deliberato dall’ARERA (Autorità di regolazione per energia reti e ambiente, ex AEEGSI) con Deliberazione 897/2017.

Il bonus consiste in uno sconto sulla bolletta idrica alle famiglie numerose e ai cittadini a basso reddito. La fornitura dell’acqua è gestita dal servizio idrico locale che fa capo all’Autorità idrica regionale, pertanto ogni Regione ha la possibilità di deliberare il bonus secondo i propri termini e modalità. 

 

Chi può presentare la domanda

Hanno diritto ad ottenere il BONUS acqua gli utenti in condizioni di disagio economico sociale con ISEE non superiore ad € 8.107,50 oppure non superiore ad € 20.000,00 se con almeno 4 figli a carico.

Potranno automaticamente usufruire del Bonus Idrico, analogamente a quanto previsto per il bonus elettrico e gas dal decreto legislativo 147/2017 che ha introdotto il Reddito di inclusione, anche i titolari di Carta Acquisti o di Carta ReI.

 

Come presentare la domanda

Si può presentare la domanda dal 1 luglio 2018 con agevolazioni in partenza dal primo di gennaio, presso gli uffici comunali.

La modulistica da utilizzare sarà resa disponibile sul sito internet dell’ARERA e pubblicata anche sul sito del Comune.

Per informazioni è possibile rivolgersi all’ufficio Servizi Sociali del comune.

 

Ufficio di riferimento

>> Amministrazione Trasparente